Vai a sottomenu e altri contenuti

Presentazione

  • Comune: Sarule
  • Provincia: Nuoro (NU)
  • Regione: Sardegna
  • Comuni confinanti: Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orani, Ottana
  • Enti di appartenenza: Comunità Montana Nuorese, Regione Agraria n. 2 - Gennargentu Occidentale, Area Minoranza Linguistica Sarda
  • Popolazione residente: 1.761 (31/12/2012 - 9)
  • Denominazione abitanti: sarulesi
  • Codice Istat: 091077
  • CAP: 08020
  • Prefisso telefonico: 0784
  • Codice catastale: I448
  • Santo Patrono: San Michele Arcangelo
  • Festa Patronale: 29 settembre
  • Superficie: 52,72 Kmq
  • Densità: 33,37 ab./km²

Dati geografici

Altitudine

626 m s.l.m. (min 227 - max 1.083) - Misura espressa in metri sopra il livello del mare del punto in cui è situata la Casa Comunale, con l'indicazione della quota minima e massima sul territorio comunale.

Coordinate Geografiche

Sistema sessagesimale

  • 40° 13' 47,64'' N
  • 9° 10' 5,52'' E

Sistema decimale

  • 40,2299° N
  • 9,1682° E

Le coordinate geografiche sono espresse in latitudine Nord (distanza angolare dall'equatore verso Nord) e longitudine Est (distanza angolare dal meridiano di Greenwich verso Est). I valori numerici sono riportati utilizzando sia il sistema sessagesimaleDMS (Degree, Minute, Second), che il sistema decimale DD (Decimal Degree).

Il paese

Situato nella Barbagia di Ollolai, alle pendici del Monte Gonare, Sarule si estende per oltre 52 Kmq e confina con Ollolai, Orani, Olzai, Ottana e Mamoiada. Il suo territorio presenta una notevole differenza altimetrica, che varia dai 215 Mt della Valle di Ghirthoe, ai 1086 del Monte Gonare.

Sarule è situato ai piedi del monte Gonare, nel cuore della Barbagia di Ollolai. È un centro principalmente agro-pastorale, ma è anche noto in un tutta la Sardegna per la lavorazione artigianale dei tappeti tipici sardi.

Le origini del paese sono di epoca nuragica, come attestato dalla presenza dei diversi nuraghi nelle zone di Incavadu, Valeri, Neunele, e Durghio.

A Sarule si è conservata la tradizione della tessitura, su telai verticali, di tappeti colorati stilizzati. La fine bellezza di questi prodotti può essere apprezzata non solo all'interno del Museo della tessitura Eugenio Tavolara, ma anche nelle botteghe artigiane sparse per il paese.
Sarule è conosciuta poi per il santuario di Nostra Signora di Gonare, uno dei centri di pellegrinaggio più importanti in Sardegna. La chiesa è situata sul monte omonimo che domina l'intero paese. I festeggiamenti in onore della Vergine si svolgono dal 5 all'8 settembre con la tipica corsa del palio equestre.